•   over 5 years ago

API

Buongiorno,
esistono delle API i accesso agli opendata del Comune o bisogna ogni volta scaricarsi i file?
Grazie

  • 29 comments

  •   •   over 5 years ago

    Ciao Andrea, in effetti anche io ho lo stesso problema. Mi sono realizzato un sistema di unificare i dati nel formato xml, in questo modo credo sarà possibile avere liste uniche e facili da leggere.

    Inoltre le liste rilasciate non sono semplici da capire, come dati e logica.

    mi trovi su facebook o su email ivanomonti [at] libero.it

  •   •   over 5 years ago

    il problema non e' avere liste uniche, una volta scaricati i dati ci fai quello che vuoi ovviamente

    io vorrei delle API di accesso diretto ai dati, senza dover scaricare i file

    btw per scaricarli devi farlo via browser (e non ad esempio con wget) perche' devi accettare la licenza esplicitamente

  • Moderator   •   over 5 years ago

    Ciao, attualmente i dati sono accessibili solo via browser dal sito degli open data http://dati.comune.milano.it/dato.html. Il Comune di Milano rilascerà a breve i dati in formato dinamico e notificheremo sul sito app4mi.it tale disponibilità.
    Grazie

  •   •   over 5 years ago

    "a breve" vuol dire giorni, settimane o mesi (o anni)?
    prima o dopo la fine di questo bando di concorso?

  • Moderator   •   over 5 years ago

    Contiamo di avere una prima release entro i primi giorni di giugno.

  •   •   over 5 years ago

    Bene aspetto per questa procedura

  •   •   over 5 years ago

    Ma e possibile avere strutture dati unificate simile a questo xml, per ogni tipo di servizio dal parco per bambini, wifi access ect ect

    http://www.ivanomonti.eu/ExtraSite/A2013_Clienti/MIMMSOS/servicelist.xml

  •   •   over 5 years ago

    Incredibile solito bando comunale, ci chiedono delle App e noi siamo pronti a farle, ma nel 2013 non pensano che magari è meglio creare delle API prima di indire il concorso?? cosa dovremmo fare noi nel frattempo, creare un app basata sui dati statici per poi rifarla da capo quando ci saranno queste fantomatiche API? mah se la prima release sarà a giugno allora ci risentiremo... incredibile ma come si può fare un bando senza la base di ciò che serve ai partecipanti... file DBF credevo che il db3 si fosse estinto assieme al DOS mah!!!

  •   •   over 5 years ago

    mi hai tolto le parole di bocca :D

  •   •   over 5 years ago

    @Andrea T: scusa possiamo sempre pensare di fare un APP per i vecchi motorola tipo 8700 e compagnia ahahahah

    però se ci pensate è tragico, vuol dire che tutti i nuovi servizi tipo car sharing, bikemi, pannelli ATM sono gestiti ancora da db3...

    fossero stati MySql, Oracle ancora ancora avremmo potuto combinare qualcosa di dinamico, ma così vorrebbe dire mettere un cristiano dietro ad un terminale ad aggiornare i dati dei nostri progetti ahahaha

    Scusate, ma i Flinstones erano più evoluti!

  •   •   over 5 years ago

    In Piemonte, che ha reso disponibili i dati un po' di anni orsono, è successa la stessa cosa. Oggi, sul sito piemontese, ci sono le API per interrogare la directory dei dati, ma non per scaricare i dati stessi, che chiaramente dovrebbero essere normalizzati alla fonte - ci vorrebbe qualcuno alla regione che faccia il lavoro manuale richiesto a noi, per sviluppare poi applicazioni che usano dati statici tendenzialmente obsoleti: sempre in piemonte, sono rimasti "aggiornati" al 2008, data di apertura del portale. Si possono fare applicazioni di stampo archeologico insomma ....

  •   •   over 5 years ago

    Sarebbe perfetto avere delle API di accesso ai dati che restituiscano file XML o JSON

  •   •   over 5 years ago

    Qui in Olanda, sono avanti anni luce, esistono web services che ti restituiscono in formato JSON anche gli urinatoi pubblici, per non parlare del progetto CitySDK che raccoglie in un hub tutti i dati aperti (alcuni in tempo reale dai sensori disseminati per la città) e li restiuisce stratificati ed ovviamente già correlati. Indovinate quali città hanno gia aderito a questo progetto? Helsinki, Manchester, Lisbona, Amsterdam e.....Roma , solo che le prime città hanno aderito a pieno, Roma, solo con qualche dato aperto sul turismo...

  •   •   over 5 years ago

    Ragazzi, stiamo parlando una lingua incomprensibile (JSON, API, REST, XML, ...) per la PA italiana...

    L'ultimo post di Carmelo poi è fantastico, ma ve lo immaginate in Italia un datahub globale? Fantascienza

    Caro Comune di Milano, vuoi fare davvero OpenData? Chiedi a gente che ne sa, qui in pochi post hai avuto un bel po' di suggerimenti, li saprai usare con serietà?

    Stiamo a vedere, nel caso mi trovi qui http://atrent.it

  •   •   over 5 years ago

    novità???

  •   •   over 5 years ago

    Ciao Ivano, ci troviamo anche qui.... il problema non è un semplice file xml, quello lo puoi creare dai dataset forniti, ma rimane un file statico, da aggiornare a manina ogni qualvolta vi siano degli aggiornamenti (???? ma ci saranno mai...) le PA italiane o hanno al loro interno dei responsabili IT che provengono da chissa dove o, danno in appalto la struttura all'esterno a società a cui non importa proprio nulla di creare infrastrutture moderne ed efficienti...(l'importante è essere pagati profumatamente per servizi che non verranno mai erogati!!!!)
    Ciao Manuel

  •   •   over 5 years ago

    Io ho deciso di rinunciare, la motivazione e che tanto sforzo dato alla comunità non viene ripagato nemmeno con il buon senso. Ho partecipato anche a Roma AppContest il risultato era propro questo, nessun aiuto, nessuna risposta dai responsabili e la mia App non e stata nemmeno valutata. Allora mi chiedo perchè dare un servizio a chi poi non può fregar di meno se non come gestire il montepremi.

    La mia app e già su App Store e funziona da mesi studiata proprio per il sociale e la classe debole ma forse e meglio che la porto avanti diversamente che regalarmi un'altra delusione.

    Cmq sono aperto a nuove discussioni.

  •   •   over 5 years ago

    +1 Ivano (ma anche gli altri)

    ci colleghiamo sui SN?

    trovate i miei ref su http://atrent.it

  • Moderator   •   over 5 years ago

    Si comunica che sono stati rilasciati i primi 3 webservice pubblicati su http://ws.dati.comune.milano.it/opendata/wsopendata.asmx
    Il programma per i prossimi 15 giorni prevede i seguenti rilasci:
    -venerdì 14: #29 dataset sociale
    -venerdì 21: #7 dataset sociale, #30 dataset economia, #11 dataset altre aree

  •   •   over 5 years ago

    concordo con Andrea T, Ivano M e vari...
    questo concorso è: farsi fighi dicendo di essere all'avanguardia quando all'estero e anche in altre realtà italiane questi dati sono disponibili da diverse tempo e in maniera più fruibile; farsi fighi dicendo che sono dati per la comunità ed è un concorso per la comunità, quando bisogna invece bisogna avere specifiche competenze tecniche; non credere nella professionalità delle persone e pensando che una serie di programmatori/sviluppatori con poco/niente lavoro abbiano molto tempo da dedicare alla realizzazione completa di un'app che potrebbe fruttargli, se vincono, poche migliaia di euro.

  •   •   over 5 years ago

    @moderator: un plauso allo sforzo profuso, però ... SOAP ?
    Tutto il mondo parla REST da un po' di anni, e fa web-app: non è proprio il massimo della vita manipolare XML via javascript, senza contare il carico computazionale che implica (parsers e compagnia).
    Quantomeno consentite le chiamate XHR configurando opportunamente i vari header (Access-Control-Allow-Origin e amici).
    Poi appunto, capisco che con ASP.NET c'e' il wizard per i web services, avanti avanti avanti fine, ma se provate a vedere come vengono erogati servizi simili nel resto della rete, magari vi rendete conto di quel "velo" di anacronismo nella vostra implementazione.
    REST + JSON, no SOAP + XML, percaritàdiddio.

  •   •   over 5 years ago

    tanto per dire, ecco cosa si cominciava a preconizzare nel 2009:
    http://blog.feedly.com/2009/03/03/jsonrest-vs-xmlsoap/
    cosa si ribadiva lo scorso anno:
    http://www.cloudave.com/22132/how-and-why-rest-will-beat-soap/
    "Meanwhile, REST assured that each and every XML/SOAP implementation in this world is due for a makeover."
    etc.

  •   •   over 5 years ago

    ahahahah! dbf statici! xml+soap!
    questo concorso è una barzelletta!
    inoltre 6k al primo classificato...lordi...ma che startup dovrebbe avviare? neanche il carrello dei gelati...ridicolo!

  • Moderator   •   over 5 years ago

    Gentile Gabriele, il suo post ci permette di precisare ulteriormente che i soldi per i premi, come già detto, sono in linea con analoghe manifestazioni. Il valore del premio va al di là del valore monetario, in quanto permette al vincitore di farsi conoscere anche presso gli investitori che potrebbero ritenere l'idea sviluppata un primo nucleo di un progetto sul quale investire. E' chiaro pertanto che il premio NON rappresenta una forma di finanziamento per la creazione delle startup. Da questo punto di vista il Comune di Milano, attraverso la Direzione Centrale Politiche del Lavoro, SViluppo economico ed Università ha posto in essere diverse iniziative a sostegno delle startup. Quindi se il suo pregevole intento fosse creare una iniziativa imprenditoriale partendo da un'idea innovativa, sicuramente attraverso quel canale troverà il più idoneo sostegno. Nel contempo la partecipazione ad APP4MI le può garantire un'ottima occasione per realizzare la sua idea e farla competere con altre idee altrettanto valide.

  •   •   over 5 years ago

    Gentili organizzatori, senza stare qui a riaccendere la polemica sul tipo di dati aperti e sul loro formato, vorrei esprimere alcune mie perplessità in merito ad alcuni dataset che mi stanno via via facendo perdere l'entusiamo di partecipare alla competizione.

    Nel caso specifico rigarda il dataset delle piscine in formato dbf.
    All'apertura del db con Excel, la delusione è stata grande, per i seguenti motivi :

    1) Scopro che il dataset delle piscine non contiene neanche un campo relativo al nome della piscina (rilasciate un dataset delle piscine senza specificarne i nomi?)

    2) Se mi faccio un giro su altri siti e social networks scopro che il dataset da voi fornito è abbastanza vecchio considerando che dai social si scorge che il numero di piscine a Milano è di quasi il doppio rispetto a quello contenuto nel dataset scaricato.

    3) Campi importantissimi come orari di apertura / chiusura, costi per ogni piscina sono completamente inesistenti.(dovrei per caso ricavarmeli io manualmente questi dati da altre fonti, siti?)

    Gia la maggior parte dei dataset sono Open ma statici, ma se addirittura sono poveri di informazioni, come possiamo noi sviluppatori progettare app innovative senza cadere nella ripetitiva e tediosa tipologia di app -Trova tutti gli oggetti X vicini alla mia posizione Y -

Comments are closed.